Couscous_melanzane_mentaIn queste settimane sto frequentando un corso di cucina presso il ristorante La Terra di Mezzo (e consiglio caldamente a tutti sia il ristorante che i corsi di Elisabetta), quindi sto sperimentando variazioni con grande divertimento. Al corso abbiamo assaggiato un ottimo bulgur con melanzane e menta, e siccome sabato a Villasimius ho raccolto della menta fresca non ho potuto fare a meno di rifare la ricetta. Non avevo il bulgur ma DOVEVO provare la ricetta immediatamente (un raptus…) e quindi ho optato per un cous cous semi integrale che avevo in dispensa, aggiungendo anche i pinoli per dare un gusto più caldo. Il risultato mi ha soddisfatto e ve lo propongo con la certezza che piacerà a tutti: la cucina di ispirazione medio orientale è sempre molto gradita, soprattutto in queste versioni alleggerite.

Per due persone ho usato:

140 g di cous cous semi integrale

140 g di acqua bollente

1 melanzana viola bella grossa

una manciata di pinoli

una manciata di foglie di menta fresca

olio extra vergine di oliva

olio di semi di girasole per friggere le melanzane

sale

Il primo passo è la preparazione del cous cous: versate il cous cous in una ciotola, versate l’acqua in cui avrete sciolto l’olio extravergine e un pizzico di sale, mescolate e lasciate riposare 15-20 minuti coperto con uno strofinaccio o con una stuoietta di bambù. Nel frattempo lavate e tagliate a dadi di circa 1,5 cm la melanzana. Versate in un pentolone da frittura abbondante olio di semi di girasole (o se preferite olio extravergine di oliva, ma tenete conto che il sapore sarà molto più marcato) perché le melanzane dovranno essere fritte coperte d’olio. Portate ad alta temperatura l’olio e versateci i dadi di melanzana, lasciandole friggere fino a completa doratura. Consiglio di cuocere le melanzane in piccole quantità per non abbassare troppo la temperatura dell’olio e cuocerle quindi asciutte e leggere. Quando saranno ben cotte scolatele e lasciatele asciugare su carta assorbente (io uso sempre le buste di carta del verduraio…). Salatele tutte assieme quando avrete terminato di friggere. Pulite ora le foglie di menta con della carta e spezzatele con le dita in frammenti abbastanza piccoli. Infine tostate i pinoli in una padella dal fondo pesante, senza condimenti. Ora potete assemblare gli ingredienti: in una bella ciotola capiente e colorata disponete un primo strato di cous cous, poi melanzane e menta, poi di nuovo cous cous, melanzane e menta fino a quando avrete finito gli ingredienti. Terminate con le melanzane e la menta, e sopra il tutto disponete i pinoli tostati. Trovo che non sia necessario aggiungere altro olio perché le melanzane fritte comunque ne rilasciano un po’, e poi così il gusto rimane più fresco e leggero.

4 Responses to “Cous cous con melanzane e menta”

  1. Satori scrive:

    Non c’è alternativa: o fritte o fritte… ;)

  2. Bribantilla scrive:

    Conosco quel genere di raptus… è incontenibile :D
    E questa ricetta deve essere molto yummy!
    Io ho il bulgur, ma non ho voglia di friggere… come faccio? :-P

  3. Milla scrive:

    le evil sisters, altrochè…

Leave a Reply